Test online per APe Sociale e Pensione Precoci

Gif web APe Test Precoci

uno strumento di auto verifica di primo livello per tutti i cittadini

#inpensioneprima
Fai il test e scopri se l’APe Sociale o le Pensioni Precoci sono per te un’opportunità da verificare
www.patronato.acli.it

Continua a leggere

Annunci

Bando straordinario di Servizio Civile nelle regioni colpite dal terremoto

Banner_Sisma

Le ACLI provinciali di Perugia partecipano al bando in collaborazione con il Cesvol di Perugia e propongono un progetto che prevede tre aree di intervento con il coinvolgimento di 3 giovani nella sede di Norcia ed 1 nella sede di Perugia.

Le aree riguardano:  Promozione del territorio (Incoming turistico in Valnerina), Animazione territoriale (laboratori del fare) ed uno sportello di Segretariato sociale.

Per dodici mesi i volontari selezionati avranno l’opportunità di mettere in campo una forte azione di solidarietà, con l’obiettivo di facilitare il ritorno alla normalità delle comunità locali. 

Chi può partecipare

Tutti coloro che hanno compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno d’età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda e che siano in possesso dei requisiti indicati dal bando.

Modalità di invio delle domande

La domanda di partecipazione, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto, deve pervenire allo stesso entro e non oltre le ore 14.00 del 15 maggio 2017. Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione. Si precisa che non farà fede il timbro postale.

Le domande devono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:

a mezzo “raccomandata A/R – a mano – con Posta Elettronica Certificata (PEC) di cui è titolare l’interessato, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf. La domanda inviata tramite PEC dovrà indicare come oggetto della mail “Domanda di partecipazione Bando Aree Terremotate 2017″. Si prega di inviare tutto il materiale allegato in un unico file.”

Scarica il bando (BANDO)

Scarica il modulo domanda (MODULO DOMANDA)

Continua a leggere

11 ottobre: i numeri della vergogna

L’11 ottobre è la Giornata Internazionale delle bambine e delle ragazze, proclamata dall’Onu nel 2012.
E’ la giornata in cui si fanno i conti di 364 giorni di vergogna. In cui ci viene ricordato che milioni di bambine e ragazze nel mondo sono vittime di violenze, abusi e discriminazioni. In cui l’Unicef, le onlus internazionali Save the children e Terre des Hommes accendono ancora una volta i riflettori sui diritti negati: sono 16 milioni ogni anno le spose bambine, molte delle quali non sopravvivono alla prima notte di nozze o alla gravidanza; e sono 44 milioni di bambine al di sotto dei 14 anni che hanno subito mutilazioni genitali. Una ragazza su dieci subisce violenze, ovunque nel mondo. Anche in Italia, dove l’Istat stima (dati del 2015) che il 10,6% delle donne ha subito violenze sessuali prima dei 16 anni.

Continua a leggere

Colf: senza di noi non si muove il mondo

Le Acli Colf hanno avuto l’onore e il piacere di partecipare al primo “Congreso sobre trabajo de hogar y quidado” (Convegno sul lavoro domestico e di cura) promosso dal Grupo de Tùrin, con la collaborazione del Comune di Madrid. Il Grupo de Tùrin è un gruppo di donne, rappresentanti di varie organizzazioni che si occupano di lavoro domestico, costituitosi a partire da un corso di formazione su questo settore, promosso dall’ILO nel 2011 (a cui hanno partecipato anche le Acli Colf). Dopo essersi rese conto che la Spagna non avrebbe proceduto alla ratifica della Convenzione ILO 189 sulle lavoratrici e lavoratori domestici, per stimolare il governo in questo senso, hanno deciso di organizzarsi per mobilitare associazioni di lavoratrici e lavoratori domestici spagnole, cooperative di lavoratrici, sindacati, partiti politici, coinvolgendo altre esperienze europee (tra cui quella italiana e quella francese). Continua a leggere